TEMPESTA DISTRUGGE L’AZURE WINDOWS, L’ARCO DI ROCCIA SIMBOLO DI MALTA

2

TEMPESTA DISTRUGGE L’AZURE WINDOWS, L’ARCO DI ROCCIA SIMBOLO DI MALTA

Il monumento naturale a forma di arco era sull’isola di Gozo
tratto da www.inmalta.it

Azure Windows non c’è più!. La notizia ha fatto il giro del mondo in pochi minuti. Questa mattina, dopo la notte di tempesta e fortissimi venti, l’arco che ha reso riconoscibile Gozo e Malta in tutto il mondo è crollato, lasciando in piedi uno dei grandi pilastri che lo sorreggevano. A metà mattina il crollo definitivo, anche il grande “piede” che reggeva l’arco è crollato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Azure Window non esiste più. Questa è una grave perdita per Malta e per Gozo. Negli ultimi decenni, vista l’imponenza di Azure Window, chiamata anche Finestra Azzurra a Gozo o Blue Window, diversi studi avevano dimostrato che nulla avrebbe potuto fare l’uomo per salvare dalle intemperie l’arco. Azure window è crollata, Gozo oggi è triste.

The Azure Window (o Tieqa tad-Dwejra, Tieqa Zerqa) era un arco naturale di calcare sull’isola maltese di Gozo. E ‘stato situato vicino la baia Dwejra Bay a nord di Gozo. La formazione rocciosa, che è stata originata dal crollo di due grotte, era un luogo molto popolare tra i subacquei e tra i turisti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

The Azure Window era composta di un calcare maltese noto come Globigerina, che è la seconda più antica roccia trovata sulle isole maltesi. La roccia, che è soggetta ad erosione, da a Malta il suo tipico colore ambrato.

Numerosi sono stati i film ambientati ad Azure Window, tra questi anche “The Game of Thrones”.

Il CEO di Gozo Tourism Authority Joe Muscat ha detto di essere rattristato dagli eventi di oggi. “Oggi, Gozo ha perso una delle sue bellezze iconiche. Un fiore all’occhiello del turismo di Gozo si è inabissato. Noi gozitani siamo molto rattristati con il crollo di Azure Window. Solo le foto resteranno come testimonianza di questo punto turistico “. Riguardo al perdere un tale punto di riferimento, Muscat ha detto che Dwejra rimarrà un hub turistico. “L’area vanta ancora molti altri siti, come ad esempio il mare interno, così come Blue Hole, che si trova di fronte ad Azure Window, ed è ancora popolare tra i subacquei. The Azure Window è stato creato dall’erosione, ed è stato distrutto dall’erosione. Si può essere in grado di prolungare da vita di qualcosa, ma non si può impedire che termini “. Noel Formosa, sindaco di San Lawrence, ha invitato i maltesi a “guardare avanti”, ora che la Finestra Azzurra è crollata. “Come la vita, la Finestra Azzurra ha fatto il suo corso. Naturalmente questo è un momento di tristezza per me, la mia città, la mia comunità e tutti gli abitanti di Gozo “. Ha aggiunto che non tutto è perduto per Dwejra ricca di numerose bellezze, come Fungus Rock e il mare e ha ribadito il suo appello per la conservazione dei siti naturali.

Dato l’evolversi degli eventi, alcune dichiarazioni sono tratte da Malta Today e da Times of Malta.

Share.

2 commenti

Leave A Reply