Il 29 novembre, la Terra sarà “sfiorata”, da un asteroide grande come 5 campi da calcio

0

Il 29 novembre, la Terra sarà “sfiorata”, da un asteroide grande come 5 campi da calcio

L’asteroide 153201, con un diametro di 500 metri, ha dimensioni record, una roccia spaziale di mezzo km, lunga all’incirca quanto 5 campi di calcio che viaggia quasi a 100mila kmh. E a breve sfreccerà nei pressi della Terra.
www.greenme.it

Non finisco le visite in questo 2020. Ad agosto abbiamo assistito a uno dei passaggi più ravvicinati di sempre.

Il 2 novembre verrà a trovarci un asteroide che volerà alla stessa distanza dalla Luna. Ma il 29 novembre sarà la volta di questo vero e proprio colosso il cui nome, difficile da ricordare, è 153201.

L’asteroide, noto anche come 2000 WO107, sta volendo verso di noi a gran velocità, a 25,1 km/s (90.252 km/h) secondo le stime della Nasa. Tra un mese e mezzo però raggiungerà la minima distanza dal nostro pianeta che per fortuna sarà 11 volte quella che ci separa dalla Luna.

Pochissimo per gli spazi celesti ma abbastanza da attendere la visita di 2000 WO107 in sicurezza. A destare scalpore è il fatto che tale asteroide sia davvero di grandi dimensioni. Un vero e proprio colosso con un diametro stimato di 490 metri. Si tratta di uno degli asteroidi più grandi che si sia avvicinato alla terra negli ultimi anni. Per fare un confronto, gli ultimi passaggi ravvicinati hanno riguardato asteroidi che misuravano al massimo quanto una delle piramidi d’Egitto, poco più di 100 metri.

L’asteroide 153201 sarà così grande che anche con un piccolo telescopio sarà possibile ammirarne il passaggio. Gli astronomi si stanno preparando per osservarlo e al momento stanno facendo rimbalzare i segnali radar dalla sua superficie. Successivamente analizzeranno i segnali che vengono riflessi per saperne di più su questa enorme roccia spaziale. Queste osservazioni sono in programma presso il Goldstone Deep Space Communications Complex in California, in particolare dal 27 novembre al 1° dicembre 2020, nei giorni immediatamente precedenti e successivi al passaggio.

asteroide 500 metri

©JPL/Nasa

Secondo la Nasa, le osservazioni di  2000 WO107 potrebbero consentire agli scienziati di determinare la composizione della roccia spaziale. L’asteroide potrebbe essere ricco di metalli o potrebbe essere una roccia otticamente scura, nella parte visibile dello spettro elettromagnetico.

In ogni caso, passerà a distanza di sicurezza. Un suo scontro con la nostra atmosfera infatti sarebbe stato particolarmente pericoloso.

Fonti di riferimento: Nasa, EarthSky, Spaceweather

Share.

Leave A Reply